Attivita': Alzheimer cafè

Nell'ottica delle misure atte a prevenire la diffusione del virus COVID-19, sono sospese le attività di Alzheimer cafè ed Arteterapia presso la RSA Gerosa Brichetto di Via Mecenate, 96, Milano e la RSA Casa dell’Anziano San Camillo, in via della Cappelletta, 5, Carugate, Milano. 

  “Alzheimer Café – Non dimenticare… di sorridere” è uno dei servizi di A.M.A. Milano rivolto ai malati e ai loro familiari con lo scopo di favorire il benessere relazionale attraverso un’esperienza ricreativa.

E’ un luogo di incontro, dove i volontari e gli operatori di AMA Milano (psicologa ed educatore) accolgono familiari e malati per trascorrere due ore piacevolmente insieme.

Ogni incontro si struttura in due parti:

  • nella prima tutti i partecipanti (malati, familiari e operatori) sono impegnati in un’attività divertente ( per esempio, lezione di ballo, canto e ascolto di musica, preparazione dell’“albo della memoria” con foto e diapositive dei ricordi di famiglia e loro condivisione, tombola, cruciverba e “musichiere”, …),
  • nella seconda, più conviviale, i partecipanti organizzano e consumano una merenda in compagnia
     
L’Alzheimer Cafè è il luogo dove i malati e i loro familiari possono recuperare il piacere di stare insieme, facendo quattro chiacchiere, ascoltando musica, ballando il tango, facendo giardinaggio, giocando a tombola, mangiando una fetta di torta o bevendo un buon caffè.

Alcune frasi dei partecipanti Una moglie – “Io non so qual è la magia qui dentro…. ma non si capisce chi è sano e chi è malato”. Un marito – “Questo Alzheimer Cafè, questo gruppo di amici è una bella invenzione, perché mia moglie qui viene volentieri, si trova a suo agio e noi siamo molto contenti”. Una figlia – “Siamo riusciti a creare una grossa familiarità tra noi partecipanti.” Un’altra figlia – “Io e mia mamma abbiamo ballato insieme, e lei ha condotto, non era mai capitato nella nostra vita”. Un marito – “Lei è felice e contenta, sorreggendo me avete sorretto una famiglia di cinque persone”. Una figlia – “E’ un momento di grande gioia e serenità, non solo per la mamma che partecipa con piacere, ma anche per noi, che troviamo la voglia di continuare in maniera positiva e affrontare con ottimismo le difficoltà che quotidianamente purtroppo ci si presentano”.


Da queste parole emergono i risultati del progetto, che riguardano: la possibilità di condividere, la sperimentazione di nuove possibilità relazionali, l’opportunità per il malato di sentire di avere competenze e capacità e la consapevolezza da parte del familiare che queste sono possibili.

Per iscriversi: telefonare in sede al numero 02.83.24.13.85 o scrivendo via email a segreteria@amamilano.org  


A.M.A. Milano - Alzheimer cafè